Chirurgia

Endscopia - corpi estranei esofagei

esofago_c-e.jpg
Capita con una certa frequenza che giocando i cani deglutiscani materiali che non riuscendo a raggiungere lo stomaco rimangono letteralmente incastrati nell'eosfago. Si parla quindi id corpi estranei (c.e.) esofagei. I sintomi sono immediati (perdita di saliva, tentativi di deglutizione continui, rigorgito, irrequietezza. La maggior parte delle volte è possibile rimuoverli in modo non invasivo, tramite esfagoscopia. Il caso illustrato è un cucciolo di yorkshire che ha ingerito una pelle di bufalo. La rimozione avviene in nestesia generale, tramite videoendoscopia, con apposita pinza da presa.

Siamo a tua disposizione

Accetto l'informativa sulla privacy