Chirurgia

Endoscopia - I corpi estranei nasali

vlcsnap-2021-02-20-11h42m30s378.png

Se è primavera o estate e il cane inizia improvvisamente a starnutire durante una passeggiata, potrebbe avere aspirato un c.e. (corpo estraneo). Di solito si tratta di piccole spighe, o fili d'erba. A volte, strnutendo, riescono a liberarsene; a volte, riescono poi a deglutirle; spesso però rimangono bloccate tra le pieghe interne del naso generando fastidio e, di conseguenza, starnuti. In questi casi si ricorre di norma alla rinoscopia, una procedura che si esegue in anestesia generale e che prevede l'eplorazione della cavità nasale con una telecamera a fibre ottiche. Una volta inquadrato il c.e., viene estratto con una pinza attrraverso il canale di lavoro dello strumento.

Nelle foto: cane con starnuti continui dopo passeggiata al parco.
Rimozione in rinoscopia di corpo estraneo vegetale (arista di graminacea). Dr Semprini, 2013

Siamo a tua disposizione

Accetto l'informativa sulla privacy