Servizi

Trasfusione di sangue o plasma?

IMG_2418_cr.jpg
Responsabile: Dott.ssa Letizia Venturoli, DMV, Master II Liv. Anestesiologia e Terapia del Dolore.

Dal 2006 la struttura è dotata del Servizio Emotrasfusionale del cane e, anche se in maniera più limitata, anche del gatto. Inizialmente istituito per poter essere autosufficienti e soddisfare in maniera del tutto autonoma le emergenze di pronto soccorso, il servizio sta cercando di ampliare il proprio parco di cani donatori vista la continua richiesta di trasfusioni per casi inviati da colleghi di strutture ambulatoriali e cliniche di Bologna, provincia e fuori regione. L’arruolamento, le donazioni, la preparazione, lo stoccaggio e l’utilizzo degli emocomponenti si attengono alle “Linee Guida relative all’esercizio delle attività sanitarie riguardanti la medicina trasfusionale” approvate dalla conferenza permanente Stato-Regioni nel 2013. I dati di ogni singolo donatore vengono registrati ed archiviati, così da ricostruire il percorso di ogni unità di sangue/plasma dal momento del prelievo fino alla sua destinazione finale. Nel cane i requisiti fondamentali per poter essere catalogati come Aspirante Donatore sono:
  • Età compresa tra 1 e 8 anni
  • Peso superiore a 15 kg - Regolarmente vaccinato
  • Buono stato di salute, sviluppo ed accrescimento
  • Indole docile

Lo step successivo prevede un prelievo ematico a carico della struttura nel quale si effettueranno un esame ematobiochimico completo, tipizzazione dell’emogruppo e test per le principali malattie trasmissibili con il sangue. Una volta verificata l’idoneità alla donazione l’animale viene inserito nel database e viene programmata circa ogni tre mesi una donazione. L’Unità di sangue intero ottenuta viene lavorata da un laboratorio specializzato da cui si ottengono emazie concentrate e plasma fresco congelato pronti all’uso che vengono stoccate in un apposito frigorifero a temperatura controllata protetto da generatore in caso di blackout. Ad ogni donazione oltre ad una visita clinica, vengono nuovamente eseguiti esami del sangue ematobiochimici completi e gratuiti. Da queste semplici premesse si evince che oltre al meraviglioso gesto di poter contribuire a salvare la vita di pazienti critici, si ha la concreta possibilità di monitorare costantemente la salute e il benessere del proprio animale. Dulcis in fundo alcune tra le maggiori ditte mangimistiche e farmaceutiche sponsorizzano ogni donazione con prodotti ed alimenti utili al fabbisogno dell’animale donatore. Ringraziamo quindi la Schesir, sponsor ufficiale.

Nelle foto di seguito alcuni dei nostri donatori tra cui il 1° donatore in assoluto, Johnny Balto, pioniere del servizio già negli anni '90 e un momento della Festa del Donatore, durante la premiazione (2015).

Siamo a tua disposizione

Accetto l'informativa sulla privacy